Questo sito utilizza cookie. Ulteriori informazioni.

Contattaci

Prima di poterti rispondere, abbiamo bisogno di alcune informazioni. Compila il modulo sottostante. Ti risponderemo entro 24 ore.


  • FlexLink AB
  • Phone:
  • info@flexlink.com
Verificare che le informazioni nei campi siano inserite correttamente, quindi convalidare
Email inviata
Qualcosa non va! Prova di nuovo


Tempo di riconfigurazione ridotto al minimo


Automotive
Un produttore italiano di cuscinetti ha riscontrato problemi di qualità nel processo di rettifica. La scarsa precisione dei canali di ingresso, i lunghi intervalli di riconfigurazione e la rischiosa movimentazione in uscita comprometteva una parte importante della produzione di cuscinetti a Y.

Sfida
Movimentazione di anelli di dimensioni diverse e in varie posizioni, riducendo al contempo l'usura e i tempi di riconfigurazione.


Soluzione
Un sistema Pick & Place controllato da software.


Vantaggi
Notevole riduzione del tempo di riconfigurazione e maggiore qualità e controllo grazie al software e allo schema di controllo.

Problemi di usura

Quando ha acquistato una nuova molatrice, il cliente ha deciso che avrebbe voluto automatizzare il processo. "La molatrice precedente era alimentata da due convogliatori", spiega il Project Manager dello sviluppo dei processi presso l'azienda. "Tuttavia, viste le difficili condizioni di esercizio, la velocità di usura era molto elevata, a causa soprattutto della sezione della macchina in uscita."

"Per la nuova molatrice ci siamo rivolti a FlexLink per avere un sistema molto flessibile, con tempi di riconfigurazione inferiori ai 9 minuti", aggiunge il responsabile del servizio tecnico.

Molatrice ad elevate prestazioni

"La parte più difficile era l'interfaccia tra il software di controllo nel pannello elettrico e la molatrice”, spiega il Project Manager di FlexLink. "La molatrice è alimentata con anelli di cuscinetto attraverso quattro canali, ma ciascun anello deve essere posizionato con la pista rivolta sempre sullo stesso asse contro la macchina. Questo significa modificare la posizione del cuscinetto di volta in volta, in base alla forma e alle dimensioni. Il problema della riconfigurazione è stato risolto utilizzando un trasportatore verticale-orizzontale, con una catena con facchini XL ruotata a 90°, in grado di sollevare e spingere gli anelli dei cuscinetti."

Unità lineare di raccolta e posizionamento e relativi contenitori

Gli anelli dei cuscinetti vengono raccolti nel convogliatore da un'unità lineare, provvista di un piccolo supporto a quattro contenitori, quindi vengono spostati nella macchina. La corsa del supporto è variabile e dipende dal tipo di anello. Gli anelli dei cuscinetti vengono posizionati da un pistone pneumatico dentro i quattro canali della molatrice. La corsa del pistone è variabile in modo tale che la pista dell'anello sia sempre sullo stesso asse durante il carico. Dopo la rettifica, gli anelli dei cuscinetti vengono raccolti da un manipolatore integrato e posizionati sul carrello di un'altra unità lineare, che sposta e posiziona ciascun anello in un canale, verso un convogliatore già esistente.

Riduzione significativa dei tempi di riconfigurazione

"Con questa soluzione FlexLink abbiamo ottenuto una notevole riduzione dei tempi di riconfigurazione. Con la nuova macchina molatrice, dopo che l'operatore ha impostato il tipo di anello, tutte le corse delle unità vengono controllate elettronicamente dal software", spiega il Project Manager dell'azienda. "L'uso di un sistema a portale, rispetto alle precedenti piattaforme con braccia automatizzate, ci ha consentito inoltre di creare un passaggio libero per gli operatori sotto al manipolatore a partire dall'area di rettifica fino all'area di assemblaggio", ha concluso.