Founder

Our history

From local pioneer to global expert

From chain conveyors to flow solutions

Forty years ago, FlexLink transformed industrial production through pioneering modular conveyors that allow producers to create flexible production lines. This concept of conveyor manufacturing has been designed, scaled up, and commercialized worldwide since the 80s. Today, FlexLink is a leading expert for chain conveyors and flow solutions for production lines.

2022 2020

FlexLink è uno dei principali produttori mondiali di sistemi di movimentazione ed offre convogliatori modulari flessibili e soluzioni di automazione industriale. Oltre a essere un produttore di convogliatori, FlexLink è un fornitore a 360° di soluzioni per flussi di produzione automatizzati, mediante il design dei convogliatori, la progettazione di convogliatori personalizzati e software/supporti che gestiscano i flussi di informazioni nel processo di produzione, in linea con le esigenze di movimentazione dei prodotti.

Nel 2020, il lancio del pallettizzatore industriale flessibile RI20 ha consentito all'azienda di completare l'offerta per il processo di fine linea. Oltre all'offerta di robotica avanzata, il 2020 vede anche l'espansione della gamma di convogliatori in acciaio inox. Il sistema da 70 mm (X70X) è l'ideale per la movimentazione di prodotti più piccoli e delicati, come i prodotti caseari. Inoltre, il nuovo design delle catene ha apportato miglioramenti in termini di sicurezza per operatori e prodotti.

2022
La storia di FlexLink dal 2019 al 2010

2019 2010

Soluzioni e progetti "chiavi in mano"

Intorno al 2010, il lancio del convogliatore X85 ha mostrato un rinnovato interesse per i convogliatori a trave in alluminio ed inoltre FlexLink ha lanciato la piattaforma X65. L'azienda ha introdotto anche il FlexLink Design Tool (FLDT), uno strumento innovativo con cui i clienti possono progettare le loro linee e simulare il flusso di produzione.

Nel 2012 FlexLink è entrato a far parte di Coesia. Da allora, la produzione di convogliatori si è concentrata ulteriormente sull'innovazione e sull'esperienza dell'utente. In stretta collaborazione con un'azienda leader a livello mondiale nel settore dei beni di consumo, FlexLink ha sviluppato RC10, il primo pallettizzatore robotico collaborativo.

Nel 2018 FlexLink ha presentato un nuovo elevatore a spirale compatta, che offre un ingombro ridotto del 40% rispetto alle soluzioni più comuni sul mercato, consentendo un notevole risparmio di ingombro a terra. Vanta caratteristiche peculiari come la movimentazione delicata dei prodotti, un basso attrito e costi operativi ridotti. Da allora la spirale compatta ha subito ulteriori interventi migliorativi e abbiamo ampliato la nostra offerta.

2009 2000

Crescere con le richieste dei clienti e diventare leader di mercato

Il concetto di produzione dei convogliatori FlexLink è incentrato sui convogliatori flessibili con catena in plastica. I prodotti trasportati si spostano direttamente sul convogliatore o su pallet, tazzette o vettori. I convogliatori prodotti da FlexLink vengono utilizzati per automatizzare la movimentazione dei materiali in processi come il riempimento, l'assemblaggio e l'imballaggio. A seguito della crescita dei convogliatori in alluminio X85 e X45 nei primi anni 2000, l'innovazione dei prodotti si è incentrata sui convogliatori modulari in acciaio inossidabile e sulle soluzioni specializzate del settore, come Dynamic Flow Concept™, che crea un bilanciamento ottimale della linea e di conseguenza una maggiore produttività.

La storia di FlexLink 2009 - 2000
1990

1999 1990

Il punto di riferimento del settore per i produttori di sistemi di convogliamento 

Motivato dal successo dei sistemi di convogliamento, il produttore ha portato avanti ulteriori ricerche e sviluppi incentrati sulle esigenze del cliente, presentando nuovi prodotti sul mercato. Il primo sistema di pallet e le soluzioni wedge erano innovazioni rivoluzionarie in quel periodo. La forte crescita è proseguita nel corso degli anni '90, man mano che FlexLink ha continuato a investire in una piattaforma dedicata al mercato automobilistico. La piattaforma ad alta resistenza XK si è dimostrata la combinazione perfetta di robustezza e flessibilità, soddisfacendo queste crescenti richieste di mercato.

1989 1980

Gli inizi da produttori di convogliatori  

Nel mese di novembre del 1979, Leif Lachonius presentò un business plan per i cinque anni successivi e gettò le basi per lo sviluppo di FlexLink. Era già coinvolto nello sviluppo di un convogliatore con catena in plastica per SKF Sweden, dove ebbe inizio la storia di FlexLink. FlexLink cominciò a operare come produttore di convogliatori il 1° gennaio 1980; Leif Lachonius e Rolf Nissbrant erano i suoi primi dipendenti. Nei primi anni vi fu un rapido sviluppo dei sistemi di convogliamento, e l'azienda surclassò la concorrenza. 

La prima gamma di convogliatori fu chiamata XL, progettata per prodotti leggeri come cuscinetti, alimenti confezionati o lenti per occhiali. Lanciata nel 1980, è stata una delle piattaforme più vendute dell'azienda sin dall'inizio. Quindi, FlexLink lanciò XS per prodotti di piccole dimensioni, come siringhe, fiale, cuscinetti elettrici, fino a XM per quelli di medie dimensioni ,come flaconi in plastica, creme e barattoli. Subito dopo fu il turno di XH, per i prodotti più pesanti, come parti del motore, alberi o scatole. 

Subito dopo il lancio delle piattaforme di convogliamento, ai clienti sono stati presentati il primo sistema di pallet e il primo elevatore wedge. La supply chain globale è stata sostenuta dall'apertura di centri di distribuzione in Europa, Asia e America.

1980